DECIMA Giornata Mondiale del Sonno

25 gennaio 2017

Sleep Soundly, Nurture Life è il claim della decima Giornata Mondiale del Sonno che si celebrerà il 17 Marzo 2017.
L’edizione 2016 ha visto la partecipazione di 72 Nazioni con 394 progetti, per l’Italia ha partecipato anche ANDI con il progetto sulle apnee ostruttive nel sonno – OSAS – portato avanti tramite Fondazione ANDI Onlus.
Secondo alcuni studi soffrono di insonnia in forma cronica almeno nove milioni di italiani (definendo cronica un’insonnia che dura da almeno tre mesi). Negli ultimi 50 anni si è registrata una riduzione media di sonno giornaliera di 1,5-2 ore ed è sempre più in aumento il numero di persone che soffrono di insonnia: oltre il 45% della popolazione che soffre di insonnia acuta o transitoria. Recentemente è stato osservato che il tipo di insonnia che più facilmente tende a cronicizzare (70% dei casi) è proprio quello caratterizzato da frequenti risvegli nel corso della notte; invece, la forma in cui si tende ad assumere più frequentemente farmaci è quella “iniziale”, con difficoltà di addormentamento. Quasi il 20% della popolazione generale adulta assume almeno saltuariamente un farmaco a scopo ipnotico, mentre quasi il 10% lo assume in maniera continuativa.
La sindrome delle apnee ostruttive nel sonno (OSAS) è il più diffuso tra i disturbi respiratori nel sonno, così come definiti dalla 2° edizione della International Classification of Sleep Disorders, interessando il 4-5% della popolazione generale adulta. Tale sindrome è caratterizzata dalla comparsa durante il sonno di episodi ripetuti di ostruzione completa (apnee) o parziale (ipopnee) delle prime vie aeree associati a fasiche cadute dell’ossiemia e a frammentazione del sonno.
La riduzione di sonno è causa di stanchezza, deficit di concentrazione e di memoria, disturbi dell’umore.
Una riduzione di sonno cronica, inoltre, contribuisce a obesità, diabete, ipercolesterolemia, depressione ed è tra le cause di disturbi quali infarto e ictus. Non meno gravi sono le conseguenze sociali dei disturbi del sonno, basti pensare ai colpi di sonno alla guida, sul lavoro o in ambito domestico causa spesso di incidenti mortali. Quello delle apnee notturne è un problema che riguarda anche i bambini: colpisce l’1-2% dei bambini in età scolare e può essere responsabile di deficit dello sviluppo psicofisico, difficoltà di socializzazione e di alimentazione. A differenza dell’adulto con apnee, che di giorno mostra sonnolenza, il bambino con questo disturbo di giorno può essere iperattivo, condizione che può causare deficit cognitivi e del rendimento scolastico. Nei bambini in molti casi la causa può essere l’ipertrofia tonsillare spesso associata ad anomalie cranio facciali come faccia adenoidea, mascellare superiore contratto, palato profondo, mandibola piccola e retrusa, morso incrociato, incompetenza labiale. Generalmente passano diversi anni prima di arrivare a una diagnosi di OSAS e ciò si ripercuote sui costi sanitari per alcuni miliardi di euro: a incidere massicciamente sono i costi legati al trattamento delle malattie correlate più che al trattamento specifico della patologia. Si stima che i costi sanitari relativi a diagnosi e trattamento della malattia (visite, esami diagnostici, terapie) incidano solo per il 6%, contro il 49% dei costi sanitari dovuti a un mancato riconoscimento e mancata prevenzione delle comorbilità e il 45% dei costi dovuti a sinistri stradali, sul lavoro, domestici e alla perdita di produttività.
Negli ultimi anni si è riconosciuta l’importanza dell’odontoiatra a fare parte del team multidisciplinare (neurologo, pneumologo, otorino, chirurgo, dietologo ecc.) atto a fare screening e ad intervenire nelle scelte terapeutiche dell’OSAS.

Archivio iniziative

7 febbraio 2018

GIORNATA RACCOLTA...

Sabato 10 febbrai...

22 dicembre 2017

Approvato definit...

STORICO RISULTATO...

6 ottobre 2017

World Smile Day

VENERDI 6 OTTOBRE...

2 maggio 2017

EXPODENTAL MEETIN...

EXPODENTAL MEETIN...

5 aprile 2017

CONGRESSO SCIENTI...

“Pratico & Pr...

25 gennaio 2017

DECIMA Giornata M...

“Sleep Soundly, N...

10 novembre 2016

ANDI sulle reti t...

Da domenica 20 no...

1 ottobre 2016

GIORNATA DI ODONT...

In tema di Odonto...

30 settembre 2016

OTTOBRE MESE DELL...

Da 36 anni il Mes...

1 aprile 2016

COSMOFARMA EXHIBI...

Cosmofarma Exhibi...