PER CHI NON SI VUOL ARRENDERE ALLA FINE DELLE FERIE

1 settembre 2016

Come affrontare il rientro dalle vacanze e la ripresa delle attività lavorative

Ecco, è arrivato il momento più duro delle vacanze: il rientro!
Sindrome da post-rientro, mal di ritorno, depressione, malinconia, ansia, stanchezza… ma quanto è faticoso riprendere la solita vita dopo le tanto desiderate ferie?
Aiutiamoci ad alleviare e superare questa fase: di seguito vi proponiamo qualche consiglio e tecnica ideale per sollevarvi e recuperare le forze ed il buonumore.

Come prima cosa cercate di tenervi 2 giorni di riposo fra la fine delle ferie ed il rientro al lavoro (o ricordatelo la prossima volta!): avrete così il giusto tempo per sistemarvi e ri-abituarvi ai nuovi ritmi, nonché di prepararvi psicologicamente e fisicamente al nuovo inizio lavorativo; potremmo definirlo un periodo di decompressione e adattamento.

Evitate di riprendere tutte le vostre consuete attività al 100% e con foga: andate con calma e aumentate l’intensità di lavoro e ritmi di vita pian piano, con gradualità

Continuate a pensare a voi stessi come avete fatto in vacanza: alla vostra mente e al vostro corpo non bastano 2 settimane per star bene sempre. Quindi, continuate a prendervi cura di voi e a coccolarvi, per darvi ripetutamente la sensazione di essere in ferie! Il vostro aspetto fisico poi è migliorato: siete più tonici, attivi e abbronzati: prolunghiamo perciò questo benessere con creme e prodotti adatti.

Cercate di continuare a stare all’aria aperta: fate passeggiate, uscite a cena, cercate di alzarvi più possibile per fare 4 passi e respirare sole e ossigeno, uscite la sera e non fatevi riassopire immediatamente dal divano e dalla tv.

Fate un cambiamento nella vostra vecchia routine: basta anche un orario diverso, un percorso modificato, un’abitudine di comportamento variata per non farvi percepire la pesantezza della “vecchia solita vita” e dare un’idea di novità. Mettete in atto i buoni propositi o i cambiamenti su cui avete meditato e avete elaborato in ferie: la carica giusta l’avete accumulata, ora è tempo di agire ed impegnarvi su quello.

Fate sport ed attività fisica: il vostro corpo si è abituato al movimento, non perdete l’occasione e continuate a farlo!

Evitate di tappezzare ogni vostro oggetto, strumento e luogo con le foto della vacanza: son belle da guardare e son lieti ricordi ma, se la vostra sindrome da post-rientro è piuttosto accentuata, non farete altro che aumentarvi da soli la già naturale e presente malinconia.

Cercate di mantenere i contatti con le persone amiche conosciute in vacanza: vi porteranno buonumore e una costante sensazione di clima vacanziero.

Pensate e programmate il prossimo viaggio, che sia una vera vacanza, un weekend o solo una gita non importa: vi darà quella carica e spinta per andare avanti e non ricordare solo il passato. Vi sentirete risollevati nell’umore…

BUON RIENTRO !

 

Archivio news

21 giugno 2017

SORRISI D’A...

Valige pronte, pr...

5 giugno 2017

LA LOGISTICA DEL ...

La distribuzione ...

31 maggio 2017

COSA MANGIARE DOP...

Cosa mangiare dop...

15 maggio 2017

COSMOFARMA EXHIBI...

Cosmofarma Exhibi...

6 maggio 2017

LA FARMACIA ITALI...

In occasione di C...

3 maggio 2017

Torna l’Oral Canc...

Dal 13 maggio i d...

10 aprile 2017

PRIMAVERA TEMPO D...

Nonostante quest’...

29 marzo 2017

NUTRACEUTICA, MER...

In Italia la nutr...

8 febbraio 2017

LA SALUTE NON E&#...

Diretta al Presid...

29 dicembre 2016

FARMACEUTICA: TRA...

«La farmaceutica ...